Structure

CSS_VILLAGE è un sistema articolato e modulare di box acustici autoportanti che, grazie alle sue molteplici configurazioni, offre il massimo livello di flessibilità e benessere acustico.
Come un complesso architettonico, costruito organicamente per rispondere alle esigenze di una determinata categoria di abitanti, CSS_VILLAGE diventa una sorta di quartiere urbano fatto di teche in vetro dotate di funzionalità interna, per la riunione o il lavoro individuale, ed esterna aprendosi ad attività di formazione e alla convivialità.

Designer
Paolo Pampanoni/Pinuccio Borgonovo/UTC Citterio
Villaggio: complesso architettonico costruito organicamente come un quartiere urbano, per rispondere alle esigenze di una determinata categoria di abitanti. CSS_VILLAGE, nasce con questa visione.
A MISURA D’UOMO

Un ambiente di lavoro, per essere vivibile, deve rispondere alle esigenze specifiche di chi lo occupa, adattarsi ai ritmi dell’attività quotidiana e fornire alle persone gli strumenti di supporto di cui hanno bisogno.
CSS_VILLAGE fa tutto questo attingendo ai molteplici vantaggi di un sistema di box modulari autoportanti e offrendo il massimo livello di flessibilità e benessere acustico.

Pannelli tessili fonoassorbenti intercalati a lastre di vetro trasparente, uniti da elementi connettori, creano microarchitetture dove spazio e funzione diventano un tutt’uno.

Sale meeting e phone booths sono dotati di sistemi integrati di ventilazione, pannelli dall’elevata prestazione acustica, che integrano sistemi di video e audio comunicazione di ultima generazione, garantiscono un alto livello di benessere sia che si tratti di una riunione di gruppo o una chiamata individuale.

LA PERSONA AL CENTRO

La natura umana ci porta a voler stringere rapporti significativi con chi ci circonda.CSS_VILLAGE nasce con questo scopo: creare spazi di lavoro accoglienti, ospitali e condivisi. Combinando aree private e ambienti comuni, il sistema permette alle persone di sentirsi parte integrante della comunità lavorativa.

Aree informali per training, sessioni di brainstorming e presentazioni tra gruppi di lavoro occupano spazi sempre più importanti all’interno di un progetto di interior.CSS_VILLAGE, con pochi elementi interconnessi, permette di creare spazi multifunzionali facilmente riconfigurabili.

SPAZI FLESSIBILI PER IL LAVORO

La taglia unica non esiste. Ecco perché CSS_VILLAGE offre varie tipologie di spazi per operare, sia da soli che in gruppo, con la massima efficienza. Se le abitudini di lavoro cambiano e con loro le esigenze strutturali, CSS_VILLAGE è facilmente riconfigurabile, garantendo la massima flessibilità.

L’incrocio tra elementi perpendicolari dà forma alla maglia del pergolato. Il contrasto materico tra legno e metallo dona all’insieme un forte carattere distintivo.

La privacy visiva è possibile anche attraverso l’inserimento di tende a scorrimento inserite nelle trav

NATO DA MATERIALI SOSTENIBILI

CSS_VILLAGE, realizzato con materiali parzialmente riciclati quali alluminio, PET e vetro, permette di lavorare in un ambiente attento alla sostenibilità. Grazie al suo modello costruttivo, il ciclo di vita degli elementi si completa: i componenti possono essere smontati, riutilizzati e riciclati per tutta la vita della struttura. Oltre a ridurre al minimo la produzione di materiale di scarto, CSS_VILLAGE offre, così, la libertà e flessibilità di ampliare e modificare l’ufficio nel tempo.

Un progetto ampio ed articolato quello di CSS_VILLAGE in cui le logiche di sostenibilità, d’impiego di materiali riciclati e di separabilità delle parti a fine vita del prodotto, hanno orientato ogni scelta tecnica e produttiva tra cui quella di utilizzare per tutti i prodotti imbottiti e i pannelli acustici, tessuti creati con SEAQUAL® YARN: un filato di poliestere riciclato 100% post-consumo di altissima qualità contenente SEAQUAL® MARINE PLASTIC e sostenendo così SEAQUAL INITIATIVE, la comunità collaborativa che lotta contro l’inquinamento da plastica nei nostri mari.

Microarchitetture fatte di volumi cubici e lineari che si innestano le une con le altre in una ritmica fluida di linee perpendicolari, di angoli positivi e negativi, di vuoti e pieni, di suoni e di silenzi, a formare un intreccio di accoglienti spazi funzionali che suggeriscono molteplici modi di utilizzo, perché il quotidiano è fatto di continui cambiamenti.

Altre collezioni