IBSA, Lugano

Citterio ha avuto un ruolo centrale nella fornitura di arredi per il progetto IBSA - Institut Biochimique SA a Lugano, contribuendo significativamente alla creazione di spazi sostenibili, innovativi e funzionali. Per l'edificio COSMOS, Citterio ha fornito pareti divisorie curve Wood Wall, scrivanie Bridge, armadiature Programma 3 e box acustici W-SS, adattando i propri prodotti alle esigenze specifiche del cliente. Le pareti curve Wood Wall, con raggi di curvatura variabili, creano un ambiente armonioso e luminoso.

All’interno del Palazzo Pina di IBSA, Citterio ha fornito per gli uffici postazioni di lavoro Bridge a ponte, regolabili in altezza, armadiature Programma 3 e cabine acustiche WSS. Anche per questo edificio, su richiesta del cliente, l’area dedicata a reception e lounge presenta un sistema di panche customizzate Bridge.

Questi arredi, caratterizzati da un design moderno e materiali di alta qualità come vetro e legno di rovere, hanno trasformato gli ambienti lavorativi in spazi accoglienti e efficienti.


Satispay, Milano

Satispay ha scelto i box Citterio C-SS per la nuova sede a Milano, garantendo il benessere acustico dei dipendenti all’interno delle aree di lavoro aperte e collaborative.

Satispay, l'azienda di mobile payment in rapida crescita fondata in Italia nel 2013, si è trasferita dalla sua prima sede a Milano al nuovo edificio "Primo" nel quartiere Isola.

Il progetto di architettura e design degli interni è stato affidato all'architetto Stefano Belingardi Clusoni - BE.ST. Gli schemi dei nuovi uffici di Satispay, dal piano terra fino all’ultimo, presentano un ambiente condiviso, aperto e accogliente.

Le cabine acustiche singole e doppie, della collezione Citterio C-SS, garantiscono aree di privacy per il lavoro individuale. Il sistema di ventilazione, integrato nel controsoffitto e nel sistema di illuminazione a LED, rende queste cabine confortevoli e vivibili. Citterio ha inoltre fornito un sistema modulare di armadietti, consentendo uno spazio sicuro e privato per la custodia degli oggetti personali.


Citterio Headquarter

Citterio rinnova gli uffici della propria sede di Sirone (LC). Una ristrutturazione ispirata alle più innovative logiche progettuali dello smart office che coinvolge gli spazi di ricevimento e riunione, gli uffici commerciali e la direzione. Le logiche funzionali, l’attenzione al comfort acustico e ai materiali hanno caratterizzato l’intero progetto che, nella logica di coinvolgimento corale tipica dell’azienda, ha coinvolto in un processo articolato di progettazione integrata designers, architetti e ingegneri. Con il progetto di ristrutturazione l’azienda ha voluto affrontare vari aspetti tecnici e funzionali: la creazione di un corpo scala esterno, garantendo una migliore ripartizione di flussi e percorsi interni; l’adeguamento dei sistemi di climatizzazione ed illuminazione, migliorando il comfort e la vivibilità di ogni spazio; la definizione di un nuovo layout, maggiormente rispondente alle rinnovate esigenze operative e di accoglienza dei clienti; un allestimento caratterizzato da atmosfere e materiali diversi e dai prodotti Citterio più innovativi.

Al piano terra sono state organizzate le aree di ricevimento clienti, le sale riunioni, la direzione e l’amministrazione.

Nell’area direzionale prevale il legno con pareti divisorie Wood_Wall, contenitori Programma 3 e tavoli Inlay.

Il piano primo è completamente allestito con il nuovo sistema operativo Bridge. Tra le postazioni sono state collocati i Phone Boots C_SS per creare isole riservate per le conversazioni telefoniche dei funzionari commerciali.

Download


Delta Line

L’evoluzione di un’azienda si completa attraverso la costruzione della propria sede, sintesi delle logiche imprenditoriali, qualitative e comunicative che la contraddistinguono. In questo caso l’allestimento si basa su un’atmosfera degli spazi direzionali e operativi, calda e accogliente, che fa da contraltare a quella più rigorosa delle aree tecniche. Le partizioni e gli arredi seguono perfettamente l’idea progettuale: parete in legno Wood_Wall in finitura Caffè negli uffici e parete Ray in alluminio lucido nei laboratori; postazioni operative Point e scrivanie direzionali Corner; tavoli cablati Bridge per le sale formazione; armadiature Programma 3.

Il calore del legno determina l’effetto scenico di tutta l’area uffici. La parete Wood_Wall in finitura Caffè si caratterizza per gli esclusivi angoli in vetro curvato.

L’area formazione è caratterizzata da postazioni Bridge laccate in colore Senape. Il cablaggio è costituito da griglia passacavi, vertebra di risalita e modulo di connessione da piano.

Download


Sede D+A srl

Uno Studio di Design, Architettura e Space Planning che sposta i propri uffici in un vecchio immobile un tempo utilizzato come supermercato. Un loft ampio e luminoso, costituito da tre blocchi edilizi costruiti in fasi successive, completamente ristrutturato attraverso una serie di interventi di adeguamento sismico e di riqualificazione energetica. Il progetto ha voluto conservare le caratteristiche originarie degli spazi, mantenendo la lettura dei caratteri spaziali e costruttivi, e garantire un layout aperto e flessibile. I due volumi principali, in posizione sfalsata, sono stati uniti tramite un corridoio obliquo tinteggiato in colore nero. Un percorso volutamente angusto per mettere in risalto le proporzioni dei due ambienti. Il pavimento grigio cemento e le pareti bianche fanno da base alle scrivanie del sistema Bridge e ai contenitori Programma 3 in cui sono conservati documenti, campioni e progetti. Nulla rimane a vista se non le piccole sedie colorate di servizio alle postazioni e le sedute operative Aeron.

Un’atmosfera basata sulla rarefazione degli elementi, sulla forza di pochi oggetti significativi e su grandi piante verdi che campeggiano negli ambienti principali. L’unico elemento colorato è la piccola cucina giallo ocra, uno stacco netto ispirato dalle numerose confezioni di isolante che campeggiavano in cantiere.

Al primo piano la direzione a cui si accede da una scala sospesa che nasce da una lastra di acciaio continua. Il parquet a spina di pesce cambia l’atmosfera che, insieme a vecchi mobili e imbottiti, rende l’ambiente più personale e riservato.

Download


Zimmer

Lo spazio di lavoro si sviluppa tra uffici chiusi da pareti divisorie vetrate e spazi open space in base ad un progetto attentamente definito. Luce, trasparenza e permeabilità sono le parole chiave dell’allestimento. Le ampie vetrate perimetrali mettono in perfetta relazione l’interno con l’esterno, gli arredi e gli accessori assecondano questa naturale relazione senza porsi come ostacoli. La continuità visiva interna, tra postazioni di lavoro, è la stessa che viene garantita con l’esterno, creando un ambiente perfettamente armonico. Le scrivanie Shard e i contenitori Programma 3 sono le collezioni prescelte dal Committente e dal Progettista.

Gli arredi esprimono perfettamente sobrietà e leggerezza. I piani chiari delle scrivanie sembrano sospesi sulle strutture esili e scure.


Gualini Lamiere

Il progetto definisce un nuovo ordine spaziale, nuove regole operative, non soltanto una nuova e più attuale immagine ambientale. La realizzazione armonizza funzioni e forme creando un ordine nuovo, intrinseco e percepito. Il bianco è il colore dominante che fa da base per sovrapposizioni cromatiche attuali o future. Grande attenzione è stata riservata alla perfetta visibilità interna tra spazi adiacenti e all’abbattimento acustico. Il risultato è un ambiente ordinato e luminoso perfettamente rispondente alle esigenze funzionali. Le parete Vision, le scrivanie Point, Shard e Corner, i contenitori Programma 3 sono le collezioni prescelte dal Committente e dal Progettista.

La parete Vision in versione cieca a fasce orizzontali delimita i percorsi creando una ordinata tessitura delle superfici verticali. Le fughe seguono idealmente il percorso e fanno da contrappunto a quelle adiacenti dei contenitori a parete. Il risultato complessivo è di elegante sobrietà.

Download


Twinset

L’importante marchio della moda italiana affronta l’allestimento della nuova sede creando spazi di lavoro sobri e neutri, pensati come sfondo per accogliere lo stile e la variabilità cromatica dei propri abiti. L’unione del bianco, per arredi, soffitti e pareti, con il rovere dei listoni in parquet del pavimento crea un’atmosfera calda e intensa. La luce disegna lo spazio e ne definisce le proporzioni. Ordine ed eleganza sono le parole chiave di questo allestimento. La parete Basic, le scrivanie Shard e i contenitori Modular Box sono le collezioni prescelte dal Committente e dal Progettista.

La luce è l’elemento chiave del progetto, all’esterno e all’interno dell’edificio, pervade la facciata e la modella. La facciata con la sua forma sinuosa la introduce all’interno fornendo tridimensionalità e proporzione.

Download


Studio Pedroli-Vernier & Associati

Uno studio professionale che supera gli stereotipi dell’ufficio per approdare ad atmosfere calde ed accoglienti. Il lavoro avviene in spazi pervasi dal rigore funzionale e dalla ricerca formale. Il legno è il materiale prescelto per caratterizzare l’intero allestimento: inquadra le pareti in vetro, definisce le superfici delle scrivanie, i ripiani delle nicchie. Citterio supera i limiti del prodotto di serie seguendo il progetto e il cliente, in un attento percorso di ricerca stilistica. Il risultato è convincente, sobrio, completo. La parete in legno Wood_Wall e le scrivanie Shard sono le collezioni prescelte dal Committente e dal Progettista.

Un percorso attentamente progettato, non un semplice corridoio, una linea di flusso che si articola e si arricchisce di soluzioni formali: nicchie incassate dotate di illuminazione a scomparsa sotto i ripiani, profili in legno delle pareti vetrate, controsoffitti sapientemente sagomati. Ogni particolare è fortemente voluto e studiato.

Download


Genazzi - Artioli

L’ufficio cambia volto senza perdere la sua identità operativa. Il progetto ordina materiali e spazi in un insieme compositivo ricco e avvolgente comunicando con chiarezza l’identità aziendale. I marmi, i legni, le ampie vetrate, la grande scala elicoidale interna, sono potenti strumenti di comunicazione che offrono scenari rari per il mondo dell’ufficio. Il sistema di illuminazione pone in evidenza le qualità di ogni elemento, di ogni superficie, giocando con le lucentezze e opacità di ognuno. Gusto ed eleganza possono essere le parole chiave dell’intera installazione.

La parete Ray e le scrivanie Corner e Point sono le collezioni prescelte dal Committente e dal Progettista.

L’involucro architettonico, rigoroso e sobrio, si pone in antitesi con il ricco e articolato allestimento interno. Un rapporto mediato dalle sofisticate scelte progettuali che giocano su contrasti di materiali e forme, attuate fino ai più piccoli dettagli degli elementi di arredo. Lucido e opaco, lineare e sinuoso, caldo e freddo.

Download